Una bici per l'Etiopia

È stato l'amore per le biciclette a portare Tommaso Mombelli, assieme agli amici Giovanni Marchetti, Eugenio Campagna e Daniele Vanoni, a conoscere la piccola squadra di ciclisti locale e far partire il progetto.

Del resto come poteva non accadere? Basta guardare gli spazi aperti dell'Africa, con le sue fantastiche distese naturali e le vaste strade, per rendersi conto che si tratta del luogo ideale per accrescere questa passione sportiva.

Proprio grazie alla passione, allo spirito di solidarietà e al contesto perfetto è nata l'idea di recuperare, per merito del vostro aiuto, biciclette di seconda mano, in buono stato. Il nostro obiettivo è quello di allontanare dalla vita di strada bambini ed adolescenti, coinvolgendoli in una attività agonistica che permette loro di divertirsi ed educarli allo spirito di gruppo.